Cerca powered by Google

Energy Manager News

Qualificazione
Il ritorno al nucleare è un business per 600 aziende italiane
Nel corso del 'Supply Chain Day' Confindustria ha sollecitato il Governo ad accellerare sul programma atomico
17 Dicembre 2010
Nonostante i ritardi e le incertezze a livello normativo, le imprese italiane provano a giocare la partita del nucleare. È quanto ha evidenziato il 'Supply Chain Day'', l'incontro a livello nazionale organizzato da Enel e Confindustria dedicato alla filiera del nucleare. L'evento si inserisce nel programma di workshop dedicati alla ''Supply Chain'' che Enel e Confindustria hanno portato avanti anche a livello locale nel corso del 2010 e rappresenta l'appuntamento di chiusura dell'anno, dopo il primo incontro nazionale di Roma a gennaio e i cinque incontri territoriali realizzati a Torino, Venezia, Brescia, Milano e Bologna. Enel ha illustrato alle aziende l'avanzamento delle varie tappe del processo di coinvolgimento e di qualificazione dell'industria nei progetti con tecnologia Epr, relativi alla ripresa del programma per la produzione di energia nucleare in Italia, che saranno realizzati da Enel-Edf.

Il Market Survey costituisce infatti il primo passaggio di un percorso che porterà alla successiva fase di qualificazione delle imprese, per arrivare infine all'invito alle gare di appalto. Secondo l'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, sono quasi 600 le aziende che hanno manifestato il loro concreto interesse a far parte del nuovo programma nucleare italiano. «Esiste ovviamente un gap da colmare per arrivare agli standard tecnici specifici richiesti da questa tecnologia, che ricordo esige i livelli più elevati al mondo di progettazione, costruzione e qualità delle forniture. Ma si tratta di una sfida affrontabile dalle nostre imprese ed Enel e' intenzionata a guidare e sostenere questo processo di rafforzamento del tessuto industriale nazionale», ha detto il numero di Enel.

Conti ha poi ribadito come il nucleare sia l'unica soluzione disponibile per garantire produzione di grandi quantità di energia a costi competitivi e stabili nel tempo, ma ha voluto anche sottolineare come «purtroppo non abbiamo lo stesso ritmo di altri Paesi anche se ci sono segnali confortanti». In questo senso il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha sollecitato il Governo a completare la normativa di riferimento per il nucleare e «Ad avviare al più presto l'iter per i processi di autorizzazione e per la tutela della sicurezza. Le imprese sono pronte a investire, ma hanno bisogno di certezze e per questo chiediamo alla politica segnali chiari: vogliamo i fatti. È il momento di passare alla fase operativa».
Nuove uscite
Leggi il numero di novembre di Energy Manager News

Non perdere il nuovo numero di Energy Manager News, con un ...

Europarlamento24 EPeople

Con il supporto del Parlamento europeo
Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione Europea nel contesto del programma di sovvenzione del Parlamento Europeo per la comunicazione. Il Parlamento Europeo non ha partecipato alla sua preparazione e in nessun caso è responsabile o vincolato per le informazioni contenute e le opinioni espresse nel contesto del progetto.
In accordo con la legge vigente, gli unici responsabili sono gli autori, le persone intervistate, gli editori o i soggetti di trasmissione. Il Parlamento Europeo non può essere ritenuto responsabile per gli eventuali danni diretti o indiretti che possono scaturire dall'implementazione del progetto.
Vademecum
Come si smaltiscono i pannelli fotovoltaici Da aprile scorso sono entrate in vigore le nuove norme sulla raccolta e il riciclo dei pannelli esausti. I ...
Applicazioni
Produrre il pellet utilizzando la cogenerazione a biomassa Le caratteristiche del processo produttivo del pellet si adattano a impianti di cogenerazione a biomassa di ...
Riscaldamento
I vantaggi delle valvole termostatiche e dei contabilizzatori di calore Obbligatori dal 31 dicembre 2016 per i condomini con riscaldamento centralizzato, questi dispositivi possono ...
In pratica
Come mantenere la redditività del business fotovoltaico È possibile prevenire il Potential Induced Degradation: TÜV Rheinland mette a confronto alcune soluzioni ...
Ricerche
Come funzionano le reti elettriche in Italia? Per saperlo, scarica e leggi lo studio "La regolazione delle reti elettriche in Italia", promosso da Anie ...
Pubblicazioni
Disponibile la guida Fire sui Titoli di efficienza energetica Redatta dalla Federazione italiana per l'uso efficiente dell'energia, fornisce informazioni dettagliate sull’...
Eventi e servizi
Enermanagement 2014: il 4 dicembre a Milano si parla di energia intelligente Come acquistare bene l'energia, come gestirla nel modo migliore, come realizzare prodotti smart. Venite a scoprirlo all'appuntamento annuale della FIRE
Expoedil ospiterà il "Condominio in Mostra" Dal 27 al 29 novembre, alla Fiera del Levante di Bari, la prima edizione dell’appuntamento dedicato alla progettazione e costruzione di edifici sostenibili
Proenergy punta su Bari Dal 27 al 29 novembre, alla Fiera del Levante, torna l'appuntamento professionale di informazione e formazione dedicato all'efficienza energetica e alle energie rinnovabili
Nasce 3D Printing Creative: la stampa 3D, tutti i giorni Una nuova rivista di New Business Media - Gruppo Tecniche Nuove racconta il fenomeno della stampa 3D e dei makers in Italia. È già nelle edicole e sugli appstore
Energy Performance Contract, l'innovativa formula di Enel Energia Il modello contrattuale Epc consente alle imprese di investire in efficienza come per un servizio chiavi in mano, a fronte del pagamento di un corrispettivo mensile

New Business Media

New Business Media Srl. Tutti i diritti riservati.

Sede legale Via Eritrea 21 - 20157 Milano - Codice fiscale, Partita IVA e Iscrizione al Registro delle imprese di Milano: 08449540965